mercoledì 2 ottobre 2013

Ricette e copyright:finalmente una pronuncia favorevole!

E' da ieri mattina, da quando ha cominciato a circolare la notizia -  a proposito, grazie Pat! :) - che lei ed io gongoliamo!!!
Essì perché sono anni che lo andiamo ripetendo ovunque:le ricette, qualora rivestano il carattere dell'originalità, ovvero  se  il loro contesto venga rielaborato in modo personale, ancorché si tratti di ricette note o tradizionali, sono tutelate dal diritto d'autore.. La recente pronuncia del Tribunale di Milano è molto iteressante e per certi versi innovativa poiché estenderebbe la tutela dal solo testo (che già pacificamente rientra nei casi previsti dalla legge) anche al risultato concreto descritto nel testo stesso. 
Andiamo con ordine...
Diciamolo subito, nel nostro ordinamento giuridico, una sentenza non fa stato- non è cioè legge - ma costituisce un precedente  giurisprudenziale a cui fare riferimento in caso di controversie.
Nel caso di specie, il Tribunale di Milano con sentenza. 10.07.2013 n. 9763  ha condannato per violazione della legge sul diritto d'autore, una casa editrice che, pur facendo espresso riferimento alla fonte, pubblicava un libro, in cui una parte del testo, inserito in un contesto più ampio e leggermente modificato, era stato preso da un sito web, senza il consenso dell'autore.
Recita la Corte al punto 2) :" Ritiene il Collegio che ai testi pubblicati dall'attore sul suo sito web debba essere assicurata la tutela del diritto d 'autore. Essa si appunta, invero, non sui contenuti delle ricette dei vari tipi di salumi o delle istruzioni per l'esecuzione delle varie fasi di preparazione degli stessi, quanto piuttosto sulla forma espressiva delle stesse che deve essere ritenuta rilevante ai fini della tutela richiesta.
Essa comprende sia il linguaggio e l'esposizione degli elementi che compongono i testi - ancorchè di semplice costruzione - che il risultato concreto dell'attività di selezione e ricerca degli elementi ritenuti rilevanti ed importanti e che costituiscono nel caso di specie il più rilevante gradiente di originalità che denota la sussistenza di un sia pur minimo - come d'uso in materia di diritto d'autore - apporto personale dell'autore, non limitato alla mera schematica esposizione di elementi noti e già integralmente disponibili per qualsiasi soggetto."

Certo questa pronuncia è solo un primo passo... ma ci fa ben sperare che finalmente una parola chiara ponga termine ai tanti soprusi a cui siamo stati costretti ad assistere nel corso degli anni.
Penso ai libri di cucina che hanno scalato le classifiche di vendita scritti con interi copia/incolla dalla rete; ai casi eclatanti come questo; al lavoro degli appassionati, come Olga Botta, per rendere gluten free le ricette più comuni di pizze e pani, che potrebbero citare in giudizio una marea di persone; penso alle  redazioni delle trasmissioni televisive che sistematicamente saccheggiano i foodblog senza alcun consenso, di cui ho già detto tante volte.




In ultimo ripenso all'arroganza con cui certi forum continuano imperterriti a pubblicare, senza alcuna autorizzazione, anzi con espressa volontà contraria, ricette, come questa QUI, di autori che non desiderano comparire nei loro data base.

E la chiudo qui, sennò mi sale "la carogna". :D Del resto ne abbiamo già detto tante volte... Ci siamo persino stancate di aggiornare questo post.


Buona giornata a tutti,

Ornella

Piesse: A dimostrazione di quanto il tema sia antico, vi lascio una chicca! ^^



“Se uno dei cucinieri o dei cuochi inventa un piatto originale ed elaborato, a nessun altro è concesso utilizzare la ricetta se non all‘inventore stesso prima che sia trascorso un anno, e così, a chi per primo l’abbia inventata, sia riservato di trarne profitto durante il suddetto periodo; ciò affinché gli altri, dandosi da fare essi stessi, si segnalino per invenzioni di tal genere”

Edit del 3 Ottobre 2013






Come nella migliore tradizione ;) della rete, se subisci un sopruso, non solo non puoi far valere i tuoi diritti, quanto vieni anche insultato e deriso pubblicamente.

L'antefatto è presto detto...

Circa un anno fa, un' "amica" pubblica sul forum "Pan per focaccia" (di cui sopra ci sono gli screeshot), una ricetta di Paola Lazzari, già pubblicata su Ammodomio,  edita  pure nel suo libro "Dolci(e) storie di Maremma", con l'unico riferimento il nome dell'autrice, senza alcun link alla fonte da cui l'aveva copia-incollata.

Abbiamo dapprima con estrema gentilezza, chiesto all'amica di inserire il link ad Ammodomio, ottenendone come risposta che non avrebbe potuto farlo, essendo già passati alcuni giorni dalla pubblicazione.

Ci siamo pertanto rivolte agli amministratori, non ottenendo alcuna risposta.

Dopo alcuni giorni però compariva -sempre nello stesso 3D - il nome di Paola Lazzari scritto a caratteri cubitali - in palese segno di scherno -, linkato al forum de La Cucina Italiana, dove il testo, non del tutto identico, era stato riportato da un'utente, con il consenso di Paola.

Nel Forum della Cucina Italiana infatti, la ricetta è mancante di alcune frasi finali, presenti invece nella versione presentata qui su AMMODOMIO e su quella postata su Pan per focaccia....Evidente e palese che il copia-incolla fu fatto qui dal blog e non dal Forum di L.C.I.

 E' proprio il caso di dirlo: il diavolo fa le pentole, ma non i coperchi!!! ^__^

Bene, a quel punto abbiamo chiesto formalmente all'amministratore del forum in questione, di rimuovere del tutto il testo della ricetta e il nome di Paola Lazzari, dato che è un nostro diritto, poiché tutto ciò che è pubblicato su AMMODOMIO è tutelato dalla legge sul diritto d'autore e nulla può essere ri-pubblicato senza il consenso delle autrici.(consenso mai richiesto nè dall'autrice del post, nè dagli amministratori del Forum Pan per focaccia)

Indovinate un po' cosa ci hanno risposto?  :D Nulla di nulla!!! ^_^

 A distanza di oltre un anno, come potete vedere, la ricetta è  sempre li... Segue il codazzo dei commenti  di scherno al nostro indirizzo davvero esilaranti in data di ieri e oggi, a seguito  di questo post!!! :D :D :D :D Solo alcuni li potete leggere negli screenshot...

 Amen, la tradizione è stata rispettata!!! :D

Buon divertimento,

Ornella e Paola



Edit del 4 Ottobre: l'intero post sul forum è stato rimosso! Ringraziamo Er Purcino Pijo che ha colpito ancora nel segno! ^_^


Edit del 9 Ottobre:
Nonostante  l'intero post con la ricetta presa senza alcun consenso e  con tutte le  falsità,  le offese e le ingiurie nei nostri confronti sia stato rimosso, ancor oggi arrivano su questo blog visite da quel forum su alcuni nostri post ben precisi. Segno che le "pacifiche signore" ci tengono ancora d'occhio, continuando a sparlare tra loro di questo blog e delle sue autrici. Vergognatevi!!!!



Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 

Copyright 2009-2013© Ornella Ammodomio - All Rights Reserved





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...