giovedì 21 gennaio 2016

Puccia salentina farcita e tostata

Degli oltre cento tipi di pane che si preparano in Puglia, la Puccia salentina è forse tra i più conosciuti.
 Pare accertato che  vanti origini antichissime giacchè il suo nome deriverebbe da buccellatum, un piccolo pane rotondo fatto di acqua, farina e olio, che veniva distribuito ai soldati romani. E così si è tramandato fino ai nostri giorni o quasi...


Puccia salentina

 La sua caratteristica è quella di essere morbisissimo, ma croccante, schiacciato, con poca mollica e che, dunque, si presta ad essere farcito in vari modi. Tipica la Puccia di magro con tonno capperi e pomodori appesi o quella che va di moda sulla litoranea jonico-salentina del tarantino, ripiena di bombette martinesi cotte alla brace e poi appena tostata. Insomma, la Puccia è un  gustosissimo panino da farcire a piacimento. 
Alla stessa grande famiglia delle Pucce -anche se con nomi, con ingredienti e procedimenti differenti- possiamo dire che appartegano le Uliate (impasto simile ma con le olive celline come queste), la Cucuzzata (di cui ho già detto qui), le 'Mpille, la Scéblasti e tanti altri pani variamente conditi, conosciuti con nomi diversi a seconda del paese o della zona di produzione. Unica invece nel suo genere, seppur preparata con la stessa logica, è la Puccia in tajedda, una vera e propria focaccia farcita, cotta in tegame, come questa qui...


Puccia

Sto divagando per non confessarvi subito che le mie Pucce stavolta le ho comprate già belle e fatte! :D 
Essì, ne ho trovate di ottime fatte con grani di qualità, olio extravergine e lievito madre, cotte su pietra. Che delizia! 
Se  voi però siete arrivati qui su Ammodomio perchè state cercando una ricetta facile, ma affidabile per realizzarle in casa, con planetaria e forno elettrico,  allora andate di corsa a leggere QUI. ;)


Puccia

Volete sapere che ne ho fatto delle Pucce comprate? 
Le ho farcite con Capocollo di Martina Franca e caciocavallo; le ho messe a scaldare nel nuovo bellissimo tostapane che mi ha inviato Severin e ... Chevelodicoaffà? Sublimi! 
Tutto è stato preparato direttamente in tavola alla velocità della luce. 
Se quindi possedete un tostapane, elegante nel designe, con ampi spazi per la tostatura e  davvero funzionale come il mio (modello AT 2516 automatico), non vi resta che provare.


Puccia


I #lovePuccia  I #loveSeverin!!!

Buona giornata a tutti,

Ornella

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. Copyright 2009-2016© Ornella Ammodomio - All Rights





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...